Come creare il proprio server proxy online gratis?

Create-your-own-proxy-serverIl tuo sito web preferito è bloccato al lavoro? E ‘difficile per voi  scegliere il server proxy più affidabile e di fiducia? Nessun problema, si può facilmente creare il proprio server proxy. Ci sono centinaia di script PHP disponibili su internet che possono essere utilizzati per creare un server proxy libero, ma hanno bisogno di un server web e un nome di dominio per il sito proxy. Non importa, è comunque possibile creare il proprio server proxy personalizzato senza acquistare alcun nome di dominio o un server web, con Google App Engine.

È possibile distribuire un server proxy con App Engine di Google in pochi minuti, senza preoccuparvi di conoscenze tecniche.Un esempio di proxy proxymax-1154.appspot.com , creato con questo metodo.

Come creare il tuo proxy server?

Fase 1: Aprire appengine.google.com ed effettuare il login con il tuo account Google.

Fase 2: Fare clic sul pulsante “Crea un’applicazione”. Se questa è la prima volta allora Google può chiedere di verificare il codice via sms al numero di telefono cellulare.

Fase 3: Selezionare un Application Identifier e diventerà il sottodominio di server proxy. Dare un titolo (esempio: il mio proxy server) per la vostra applicazione, impostare l’opzione di autenticazione “aperto a tutti gli utenti”, creare l’applicazione.

Fase 4: Vai python.org, scaricare il programma di installazione 2.7 ed installare Python. Se si utilizza Mac, Python 2.7 è già installato sul computer.

Fase 5: Scaricare i file dell’applicazione necessari per creare un server proxy da qui. Estrarre il file zip sul desktop. È possibile modificare il file “main.html”, per personalizzare la pagina del server proxy.

Fase 6: Vai code.google.com, scaricare il “Google App Engine SDK per Python” e installarlo. Quando l’installazione è terminata, fare clic sul pulsante “Esegui Launcher”.

Passo 7: All’interno del Google App Engine Launcher, Seleziona Edit >> Preferences  e impostare i valori corretti per il percorso di Python, App Engine SDK e l’Editor di testo (questo è impostato come WordPad o write.exe e non notepad.exe ), come mostrato nello screenshot qui sotto.

google-app-engine-preferences

Fase 8: Fare clic su File  >> Add Existing Application nell’ambito del programma Google App Launcher e passare alla cartella che contiene i file estratti nel passaggio 5. Una volta che il progetto viene aggiunto a App Engine, selezionare il progetto e fare clic su Edit per sostituire “YOUR_APP_ID” con il vostro ID App (Sub-Dominio creato nel passaggio 3). Salvare e chiudere il file.

Fase 9: Premi Deploy, inserire le credenziali di account Google e, in pochi secondi, il server proxy in linea verrà distribuita. L’URL pubblico (o indirizzo web) del nuovo server proxy sarà la vostra _app_id.appspot.com (sostituire _app_id con il proprio App Engine Identifier).

 

 

trickseekproxyserver-google-app-engine-

Fatto avete appena creato il vostro personale proxy server in 9 passi…facile no?